Blog

Protezione dei dati quasi continua (CDP) di SQL Server

With version 4.5, ZCB now supports incremental (log-based) backups of SQL Server. This helps a great deal since log backups contain a list of all the individual changes to the database, and hence, provide an ability to restore the database to qualunque timestamp storico, indipendentemente dal tempo di backup effettivo.

Perché lo chiamiamo vicino-CDP e non CDP? Tieni presente che i backup del log non vengono attivati automaticamente a ogni evento di modifica e sono ancora "basati sulla pianificazione". Sebbene ciò riduca al minimo il sovraccarico di backup sulle risorse CPU / memoria / larghezza di banda, significa anche che è possibile ripristinare solo un timestamp prima è stato eseguito correttamente un backup del registro. Detto questo, tieni presente che puoi sempre scegliere una frequenza più alta per i backup del log (ad esempio, "ogni 15 minuti") per mantenerlo il più vicino possibile a un vero sistema CDP.

Ecco come si può specificare qualunque momento per il ripristino:

While we’re discussing SQL Server backups, there is some more good news:  ZCB now performs Virtual Device Interface (VDI) based differential backups that can be in modo significativo more compact and efficient than our earlier VSS based differential backups!

Per vedere questi miglioramenti in azione, accedi al tuo account Zmanda e scarica l'ultima versione 4.5 dal Scarica scheda!

lascia un commento

it_ITItalian
en_USEnglish fr_FRFrench es_ESSpanish de_DEGerman pt_BRPortuguese sv_SESwedish tr_TRTurkish nl_NLDutch jaJapanese pl_PLPolish zh_TWChinese id_IDIndonesian ko_KRKorean ms_MYMalay thThai it_ITItalian